SALVATORE SALAMONE


Vai ai contenuti

Carmelo Pirrera

critics


ISOLA, TERRA IMPAREGIABILE

Nella pittura di Salamone che si articola in una serie di paesaggi dai toni tenui, si nota una serietà di impegno e la ricerca di un linguaggio proprio che si identificano, a nostro avviso, con il modesto proposito di apprendere sempre meglio i segreti di un'arte difficile ed affascinante.
I recenti consensi alle estemporanee di Campofranco e di Partanna, dove gli è stato attribuito il primo premio, non lo hanno distolto dal suo proposito ed è questa una delle ragioni che ce lo rendono più caro.
Per dire qualcosa sui quadri presentati in questa sua prima personale - che ne hanno tanto poco bisogno - osserveremo che i suoi paesaggi sono quelli che spesso incontriamo andando per le strade della nostra isola, terra impareggiabile, e che il pittore, nel suo paziente lavoro di riscatto è riuscito a trasferire intatti sulla tela i loro silenzi, lo squallore e le attese assai spesso tradite, la loro struggente poesia.

(dal pieghevole della mostra personale alla galleria "Il Re D’Aremi")
1971.


Torna ai contenuti | Torna al menu