SALVATORE SALAMONE


Vai ai contenuti

biografia breve

bio

Salvatore Salamone, è nato a Caltanissetta il 18 novembre del 1953, dopo essersi diplomato all’Istituto Statale D’Arte di S. Cataldo, si è laureato in Architettura a Palermo. La sua prima personale alla galleria “Il Trittico” di Palermo risale ai primi anni settanta, da allora ha partecipato a numerose mostre collettive, ha allestito molte personali in Italia ed all’estero. E’ stato redattore della rivista “Il Foglio d’Arte”(1974 -’78) e di “Cartagini” (1980 - ’81).
Ha collaborato con sue illustrazioni a riviste letterarie e quotidiani: “Antigruppo Palermo”, “Intergruppo” e “Intergruppo-Singlossie”. Suoi disegni sono apparsi selle pagine del quotidiano “L’Ora” e sulla terza pagina de “Il Giornale di Sicilia”.
E’ stato tra i fondatori dell’Associazione “Marcel Duchamp” di Caltanissetta, insieme a Franco Spena, Michele Lambo e Angelo Buscema, ha collaborato con Francesco Carbone a Godranopoli.
Ha illustrato libri di poesia e di narrativa di Ignazio Apolloni, Salvino Aronica, Rolando Certa, Giuseppe Antonio Messina, Salvatore Pecoraro, Placido D’Orto, Nat Scammacca, Franco Spena.
Sue opere si trovano in musei e collezioni privatein Italia e all’estero: nel Museo Diocesano di Palermo, nel Museo Civico di Gibellina, nel Museum di Ezio Pagano di Bagheria, nel Museo Civico di Praia a Mare, nel Museo d’Arte Contemporanea di Trecastagni (CT), nel Museo Civico di Oulunsalo in Finlandia, nel Museo Virgiliano di Pietole (Mantova), nella collezione del Collegio “Fratelli Cairoli” Università di Pavia, nella collezione del GAM, Civica Galleria d’Arte Moderna di Gallarate (VA), nella collezione dell’Archivio Libri d’Artista Alzaia Naviglio Grande di Milano di Gino Gini e Fernanda Fedi,nella collezione di Libri d’Artista e Poesia Visiva della Biblioteca Comunale di Castel San Pietro Terme (BO) a cura di Anna Boschi, nella collezione della Biblioteca Comunale di Ponte Nelle Alpi (BL) a cura di Alfonso Lentini, nella Gjpsoteca del Museo Diocesano di Ariano Irpino (AV), nel Museo Diocesano di Caltanissetta, nella collezione Gosh Arte Contemporanea, FARM fondazione Andrea Bartoli – Felter di Riesi (CL), nel nuovo Museo di Arte Contemporanea e della Zolfara (inaugurazione 8 marzo 2010) nei locali della Miniera Trabia-Tallarita nei pressi di Riesi (CL).


Torna ai contenuti | Torna al menu